Come piantare il limone in una tazza per profumare la casa

Come piantare il limone in una tazza per profumare la casa

Le piante che abbiamo in casa decorano l’ambiente e purificano l’ossigeno che respiriamo . Quelle piante che decidiamo di avere dentro e fuori la nostra casa sono da noi selezionate per i loro colori, consistenze, aromi e in alcuni casi anche per il consumo.

 

Il limone è un frutto eccezionale, ricco di vitamine e con potenti benefici, sia per la salute che per la nostra casa. Ecco perché oggi ti mostreremo come far germogliare i semi di limone in modo che tu possa avere questa meravigliosa pianta nella tua casa e decorare lo spazio e riempirlo di un ricco aroma .

prendi i semi di limone

Per questo primo compito hai diverse opzioni:  puoi prendere i semi che scarti dal prossimo limone che mangi , e in questo modo trasformare i tuoi rifiuti in una nuova possibilità di vita, oppure puoi acquistare una confezione con semi di limone .

Qualunque sia il modo in cui ottieni i tuoi semi, dovrai procurarti un vaso o una ciotola in cui coltivarli e del terreno per riempire il contenitore a tua scelta . Tieni presente che se decidi di utilizzare i semi di un limone che hai consumato, è conveniente lasciarli in acqua per un po’ per eliminare la piccola pelle che li ricopre.

germinare i semi

Una volta che avete i semi pronti da piantare avete due strade possibili: la prima è  metterli direttamente nella ciotola o vaso con terriccio e metterli a circa 3 cm di profondità dalla superficie . Questo metodo è più semplice perché non dovrai trapiantare quando il seme è già germogliato.

Il secondo modo possibile è  mettere uno strato sottile di cotone inumidito in una tazzina , sopra i semi e sopra questi un altro strato sottile di cotone inumidito . Se scegli questo metodo puoi avere umidità e temperatura più controllate. Una volta che i semi germogliano, dovresti portarli nella ciotola o nella pentola con il terriccio.

Quanto tempo impiega una pianta di limone a germogliare?

Le piante di limoni, come abbiamo accennato prima,  sono ottime per le loro caratteristiche salutari e sono ideali anche per contribuire alla pulizia e all’aromatizzazione della casa o dello spazio in cui la collochi, ma ti faranno aspettare un po’.

Il seme impiega circa 5-8 giorni per germogliare , a seconda del metodo utilizzato. E poi per lo sviluppo della sua crescita varierà a seconda delle condizioni di vita che gli dai, l’umidità che possiede il terreno, la temperatura in cui lo pianti, tra le altre variabili che dettaglieremo presto.

Come prendermi cura della mia pianta di limone

Il limone , come tutti gli agrumi , necessita di cure particolari ma molto semplici . Se vuoi averlo comodamente a casa tua, ti diciamo come trattarlo per mantenerlo in condizioni ottimali:

-Terra

Il terreno dove hai il tuo albero di limoni dovrebbe essere permeabile e aerato . La pianta del limone ha bisogno di una grande quantità di acqua, ma ha bisogno di un terriccio che la possa assorbire nel miglior modo possibile. Se alla fine sposti il ​​tuo albero di limone in un vaso più grande per dargli più spazio per crescere, ricorda di dargli profondità in modo che le sue radici si allunghino e possa crescere forte.

-Temperatura

La pianta del limone è una di quelle più sensibili al freddo , per questo va curata a basse temperature . Il limone si sente più a suo agio nei climi mediterranei dove le temperature generalmente oscillano tra i 15 ei 25 gradi.

-Irrigazione

L’umidità è un altro fattore importante da tenere in considerazione, poiché necessita di una grande quantità di acqua . Se ottieni un buon terreno con aerazione e fluidità, sarai in grado di interpretare più facilmente la tua pianta. È importante innaffiare lentamente per consentirne l’assorbimento e non formare pozzanghere e che il terreno rimanga sempre umido.

-Passaggio

Il fertilizzante è un’altra parte importante quando ti prendi cura del tuo albero di limone. Se lo sposti in un vaso più grande, puoi mettere del compost o dei lombrichi sul fondo , prima di trapiantarlo . Puoi farlo una volta all’anno o ogni 6 mesi. Ciò conferirà una grande ricchezza organica al suolo e ne migliorerà la crescita e la produzione.

– Parassiti

L’albero di limone di solito contrae diversi tipi di parassiti che se li conosci puoi prevenirli . Uno di questi sono le  cocciniglie, che sono piccoli grumi bianchi che puoi vedere sullo stelo, sui rami e sulle foglie. Altri sono gli  afidi  che colpiscono più fortemente le foglie e iniziano ad arricciarle fino a quando non si seccano e cadono. Esistono diversi tipi di trattamenti per questi parassiti. È importante che qualcuno di loro si rechi nel nostro asilo nido di fiducia e ci chieda una raccomandazione per curarlo e prevenirlo .

Se ti piacciono i nostri contenuti condividili

Hit enter to search or ESC to close.