La sansevieria è una delle piante d’appartamento più apprezzate e diffuse al mondo e ciò è dovuto, oltre al suo meraviglioso aspetto, anche alla sua straordinaria resistenza che le permette di sopravvivere anche con cure minime, a volte anche nulle.

In questo articolo ti spieghiamo come riprodurre una sansevieria partendo da una sua foglia. Si tratta di un metodo infallibile che ci permette di avere più piante e di farle fiorire.

Questo metodo è particolarmente utile nel caso la nostra sansevieria dovesse avere una o più foglie danneggiate. Non essendo possibile recuperare le sue foglie, una buona idea consiste nel riprodurre la pianta per avere una nuova e più sana.

  • Disinfetta delle forbici e taglia la foglia danneggiata in piccoli pezzi, che saranno le tue talee.
  • Versa un po’ ormone radicante per favorire la cicatrizzazione del taglio e la formazione di radici.
  • Prendi un vaso dalle dimensioni medie e versaci del terriccio, poi inserisci le talee e annaffia leggermente.

Per fare fiorire la sansevieria è fondamentale seguire degli accorgimenti riguardo l’esposizione al sole e l’irrigazione.

Metti la sansevieria vicino ad una finestra ben illuminata, ma non esposta alla luce diretta del sole.

Applica un fertilizzante a fine primavera una volta al mese fino all’autunno. Durante l’inverno riduci la frequenza di irrigazione.

Oltre ad essere meravigliosi, i fiori della sansevieria rilasciano anche un delizioso aroma che somiglia alla vaniglia.