Quante volte ti sarà capitato di notare, tra gli scaffali del supermercato, questo mattoncino giallo, semi trasparente, tra i prodotti per le pulizie? A molti di noi questo sapone ricorderà la nonna, perché era molto usato ai loro tempi anche se ultimamente è stato un po’ dimenticato per via dell’avvento dei prodotti per le pulizie più moderni.

Il sapone giallo, o “sapone potassico”, è un prodotto molto potente e versatile, che può essere usato per pulire praticamente tutto, e in questo articolo ti spieghiamo come fare.

Questo meraviglioso prodotto, usatissimo dalle nostre nonne, può essere usato ancora oggi per sostituire tanti prodotti per le pulizie industriali, permettendoci di risparmiare soldi e tempo.

Ma cos’è il sapone giallo? Si prepara con pochi ingredienti, si scioglie velocemente e ha un grande potere sgrassante, grazie al contenuto di sali di potassio. Si trova al supermercato con marca “Alba” o “Alga”.

Come fare le palline di sapone giallo

Prendi il panetto di sapone giallo e taglialo in tanti pezzetti piccoli a sufficienza per poter essere appallottolati agevolmente con le mani.

Dai alle palline di sapone giallo la forma e le dimensioni desiderate, poi conserva in un contenitore dotato di chiusura ermetica.

Lascia uno spazio tra una pallina e l’altra poiché tendono ad attaccarsi tra di loro.

Come usare le palline di sapone giallo per pulire il bagno

Il sapone giallo è uno dei migliori prodotti per pulire ceramiche e sanitari del bagno. Puoi usarlo preparando un detersivo multiuso usando le palline oppure direttamente il panetto.

Preparare il detersivo è semplicissimo: fai sciogliere il sapone giallo in mezzo litro di acqua bollente, poi fai raffreddare e versa in una bottiglia dotata di diffusore spray.

Aggiungi qualche goccia di olio essenziale di albero del tè (tea tree oil) per aggiungere al detersivo una funzione antibatterica oltre che sgrassante.

Spruzza il detersivo a base di sapone giallo sulle superfici dei sanitari, lascialo agire per qualche minuto, poi risciacqua.

Palline di sapone giallo per la pulizia della cucina

Il procedimento per la preparazione del detersivo è identico a quello precedente. Questa volta, però, sostituiremo il tea tree oil con l’aceto, che ha un’azione sgrassante più forte pur mantenendo la stessa capacità antibatterica.

Anche in questo caso, spruzza il detersivo a base di sapone giallo sulle superfici della cucina, aspetta un po’ e poi risciacqua.

Ricorda di asciugare bene le superfici con un panno pulito per prevenire la comparsa di macchie e aloni.

Fare il bucato con le palline di sapone giallo

Per avere un bucato pulitissimo e profumato, basta mettere le palline di sapone giallo direttamente nella lavatrice.

Ne basta una, o al massimo due per i lavaggi più abbondanti, per eliminare le macchie e dare al bucato un aroma molto gradevole.

Usando le palline di sapone giallo, infatti, non è necessario usare l’ammorbidente per bucato.