Lo spatifillo è una delle piante d’appartamento più apprezzate e diffuse in tutto il mondo, per via sia del loro aspetto (hanno delle foglie verdi e lucide e dei meravigliosi fiori) che per la loro capacità di depurare l’aria di casa, filtrando sostanze nocive.

Nativo delle foreste tropicali del Sud America, lo spatifillo è ormai presente in tutto il mondo e si adatta bene ad una varietà di climi diversi. Ciononostante, è fondamentale curarlo adeguatamente per farlo durare parecchio e assicurarne una fioritura abbondante.

fiori dello spatifillo sono ciclici, partono dal colore verde per divenire marroni poco prima di cadere. Spesso si confonde la normale colorazione dei fiori per un problema della pianta, e si adottano misure non necessarie che possono peggiorare lo stato di salute della pianta.

Cure basiche dello spatifillo

Lo spatifillo richiede cure essenziali per mantenerlo in un buono aspetto e farlo fiorire continuamente. Di seguito ti elenchiamo quelle più importanti.

  • Le foglie devono essere sempre pulite per evitare ostruzioni degli stomi e favorire la fotosintesi. Usa un panno umido per pulirle.
  • Evita di usare prodotti brillantanti per le foglie: la maggior parte delle volte agiscono creando una patina che finisce con ostruire gli stomi.
  • Evita di esporre la pianta alla luce diretta del sole e cerca di metterla in un luogo fresco.
  • Lo spatifillo va messo in angoli luminosi. Una posizione non adeguata della pianta può fare si che essa non fiorisca.
  • Cambia il vasno una volta l’anno. Lo spatifillo ha tantissime radici fibrose che fanno indurire la zolla di terriccio nel quale sono piantate e impedire la penetrazione dell’acqua. In presenza di questo problema foglie e fiori cresceranno più piccoli del previsto e seccheranno velocemente.
  • Fertilizza una volta al mese con un fertilizzante ecologico.
  • Annaffia moderatamente due o tre volte a settimana. Immergi la pianta in un secchio pieno d’acqua e attendi che finisca di produrre bolle.
  • Se ci sono i riscaldamenti accesi, prova a spruzzare un po’ di acqua sulle foglie. Tale operazione garantirà l’umidità sufficiente per farla fiorire.
  • Pianta lo spatifillo in un mix di tre parti uguali di torba, terriccio e sabbia.