limoni sono tra i frutti più apprezzati al mondo, e vengono usati in una miriade di preparazioni diverse, sia dolci che salate. Del limone, tuttavia, si usa quasi sempre il succo, mentre viene scartato e gettato via tutto il resto

Se il succo di limone può essere usato in cucina, in cosmetica e nelle pulizie domestiche, la sua buccia non è certamente da meno. È un vero e proprio concentrato di nutrienti ed è un vero peccato gettarla via.

Le bucce dei limoni spremuti sono una preziosa risorsa, e possono essere riutilizzati in tanti modi diversi, uno più utile dell’altro. Di seguito ti suggeriamo qualche idea utilissima.

Detersivo fatto in casa

Abbinando i limoni spremuti e l’aceto è possibile ottenere un eccellente detersivo naturale per eliminare il grasso e disinfettare le superfici. Versa i limoni spremuti in un barattolo di vetro, poi versaci sopra dell’aceto fino a coprirli interamente. Chiudi ermeticamente e fai riposare per due settimane.

Trascorso questo periodo di tempo filtra e conserva il liquido. Mescola la soluzione con una parte di acqua (ad esempio, 100 ml di acqua e 100 ml di soluzione di aceto e limone) e usa come se fosse un normale sgrassatore per le superfici.

Igienizzare i taglieri

Questo uso dei limoni spremuti è tanto semplice quanto efficace: basta versare sui taglieri appena lavati del limone e strofinarli coi limoni per togliere i cattivi odori e igienizzarli.

Schiarire la pelle

Col limone si può preparare un ottimo tonico per il viso, capace di schiarire la pelle ed eliminare le macchie. Puoi passare la buccia del limone spremuto direttamente sulle macchie della pelle, per poi risciacquarla dopo circa 10 minuti.

Attenzione però, applica questo rimedio solo prima di andare a dormire, mai durante il giorno.

Repellente per formiche, scarafaggi e altri insetti

Taglia i limoni spremuti e distribuisci i vari pezzi negli angoli della casa dai quali entrano questi insetti. Vedrai che dopo qualche giorno non ci sarà più nessuna traccia di questi ospiti indesiderati.

Deodorare il frigorifero

Dopo aver spremuto i limoni, metti le bucce nel frigo. Assorbiranno tutti i cattivi odori, a patto che vengano cambiati frequentemente.

Pulire i rubinetti cromati

I limoni spremuti possono aiutarci a lucidare i rubinetti cromati. Basta strofinare la parte interna direttamente sul metallo. Il limone eliminerà il calcare e i residui di cibo, lasciando il rubinetto come nuovo.

Rinfresca l’alito

Le bucce dei limoni spremuti sono un eccellenti sostituti delle gomme da masticare. Assicurati che siano biologici, e masticali per qualche minuto: l’alito sarà freschissimo.

Pulire la moka

Tanti di noi hanno scelto di non lavare la macchinetta del caffè col detersivo per i piatti. La buccia del limone può essere di grande aiuto: le sostanze acide contenute in essa possono sciogliere i depositi di acqua e calcare, così come le macchie di caffè.

Cospargi la moka con del sale, poi strofinala con una o più bucce di limone. Infine risciacqua bene la caffettiera e asciugala prima di conservarla.

Deodorante per lavastoviglie

Puoi riciclare i limoni spremuti anche per deodorare la lavastoviglie. Una volta finito il ciclo di asciugatura, la lavastoviglie emanerà un meraviglioso aroma di limone (e completamente naturale).

Pulire il forno

Puoi dire addio per sempre ai prodotti abrasivi e tossici per pulire il forno. Cospargi la superficie interna del forno con del bicarbonato di sodio, poi strofina con un limone spremuto assicurandoti di raggiungere tutti gli angoli del forno. Infine, risciacqua con il detersivo di limone e aceto che abbiamo descritto precedentemente in questo articolo.

Questa straordinaria combinazione di ingredienti aiuta ad eliminare il grasso più incrostato, lasciando il forno come nuovo.

Come hai visto, le bucce del limone sono davvero preziose, e ora che sai come riutilizzare i limoni spremuti ci penserai due volte prima di gettarli via